arredamento negoziProgettare e scegliere l’arredamento negozio: quante volte vi siete trovati in questa situazione? Sia che si tratti di un rinnovo locale o di una nuova apertura, lo stile e l’arredamento all’interno del negozio sono il vostro biglietto da visita, e possono determinare o meno il successo della nostra attività commerciale. E’ quindi molto importante scegliere i migliori arredamenti.
Il negozio ideale deve possedere la giusta atmosfera, in modo da rendere il visitatore a proprio agio al suo interno, libero di acquistare ciò che più gli piace. Questo significa che, oltre a preoccuparci dello stile dell’arredamento negozio, non dovremo mai perdere di vista il comfort, l’accoglienza, la funzionalità e l’originalità. Gli scaffali devono essere progettati per rendere semplice la scelta di un prodotto e disposti in modo tale da non distrarre e disorientare il cliente. Occorre tenere bene in mente che l’obiettivo primario dell’arredamento negozio dovrà essere quello di aiutarci a presentare al meglio i prodotti, resi protagonisti assoluti del nostro negozio. Mobili e scaffali dalle forme eccessivamente originali e stravaganti possono distogliere l’attenzione del cliente dai prodotti. Questa è una cosa assolutamente da evitare.

Come arredare l’interno del negozio

Il nostro negozio deve ruotare ed essere incentrato su due punti focali: il cliente e la merce in vendita.

Il cliente

Sotto l’aspetto del cliente è necessario chiedersi, prima di tutto, quale sia il target di clienti cui stiamo puntando: in questo modo sarà possibile scegliere lo stile e gli elementi di arredo che più si addicono ai nostri potenziali clienti. Se stiamo parlando di una clientela giovane e dinamica dovremo puntare sull’originalità, su uno stile moderno ed anche un po’ informale, che risponda alle attuali linee di tendenza e faccia del nostro negozio una sorta di icona.

Diverso è il discorso se ci rivolgiamo ad una clientela più adulta e raffinata: in questo caso l’arredamento tenderà a linee semplici e classiche, magari con quel tocco di eleganza che non guasta mai.

Un altro caso potrebbe essere quello in cui il target sia una casalinga o una mamma di famiglia che sa quello che cerca: per queste situazioni la celta migliore risulta un arredamento minimal, magari anche caldo ed accogliente come potrebbe essere l’abitazione stessa dei vostri clienti.

La merce in vendita

Altro tema importante è quello della merce che deve sempre rimanere il vero protagonista all’interno del negozio. Mai lasciarsi distrarre dal design e dall’arredamento della vostra attività: deve essere il prodotto da vendere al centro dei vostri pensieri, e soprattutto di quelli del cliente. Per questo motivo ricordatevi sempre di sfruttare il colore e dei sapienti giochi di luce per evidenziare e mettere in risalto l’oggetto o gli oggetti che intendete vendere.

Arredare la vetrina del negozio

La vetrina rappresenta è come se fosse la lettera di presentazione del negozio, ovvero come questo si presenta nei confronti dei clienti, riuscendo ad attirare o meno la loro attenzione.
È il primo contatto diretto che si crea tra il prodotto che intendiamo vendere ed il suo potenziale compratore, per questo è un mezzo che possiede un incredibile impatto visivo e può decidere sul successo della vostra attività. Riuscire ad allestire le vetrine del vostro negozio nel migliore dei modi non è affatto semplice, perché nel giro di pochi metri quadrati è necessario riuscire ad esprimere tutto lo stile del negozio, senza mai dimenticare o far passare in secondo piano il vero protagonista: la merce.

Per questo motivo tutto l’arredamento, i colori, le luci, i materiali o i complementi d’arredo che lo circondano non dovranno mai distrarre il cliente dal prodotto, invogliandolo ad entrare nel negozio.

il successo della vostra attività commerciale dipenderà molto anche dalle vostre scelte in fatto di arredamento interno e di allestimento della vetrina, perché rappresenteranno l’anima del negozio e lo stile che voi vorrete dargli.