Incastonata all’interno di un palazotto fine ‘800, completamente ristrutturato, la corte viene progettata ed arredata con un pergolato dell’ordine “gigante”, in legno naturale, vasi con piante tropicali e mediterranee, panche, griglie in legno, giardini verticali.
Una scultura con cavi di acciaio separa un’altra corte confinante.
Il progetto e la sua realizzazione ne fanno una corte vivibile, ben arredata, in stile moderno-mediterraneo.